STUDIO ZEPPI SOLUZIONI ENERGETICHE
di Zeppi, Cesaretti, Zanzani

Detrazioni confermate al 65% e al 50% anche per il 2014
Nella legge di stabilitÓ approvata ieri in Consiglio dei ministri, contrariamente a quanto ci si aspettava vedendo le bozze in circolazione, non c'Ŕ la riduzione progressiva ventilata dei due sgravi fiscali, quello del 65% per gli interventi di efficienza energetica e quello del 50% per le ristrutturazioni edilizie semplici.

Fino al 31 dicembre 2014 i due bonus resteranno come sono: appunto al 65% per gli interventi di efficienza energetica e al 50% per le ristrutturazioni edilizie semplici, che come ben sappiamo comprendono anche l'installazione di impianti fotovoltaici.

La riduzione progressiva delle percentuali Ŕ prevista solo a partire dal 2015, quando l'ecobonus scenderÓ dal 65 al 50% e lo sgravio per le ristrutturazioni dal 50 al 40%, mentre nel 2016 la quota detratta sarÓ del 36% per entrambe le misure.

La legge di stabilitÓ ora deve passare per il Parlamento che ha tempo fino al 31 dicembre per esaminarla ed emendarla.

Pubblicato il 16 settembre 2013Categoria: News
Stampa Pagina Stampa Pagina

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies